Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Associazione Oeffe

Associazione Oeffe
a servizio della famiglia

Scuole Faes

Scuole Faes
Dove conta la persona

Franca e Paolo Pugni

Franca e Paolo Pugni
Famiglie Felici

Tutti i nostri link

La mia pagina web,

I blog professionali

la vendita referenziata/referral selling,

vendere all’estero low cost & low risk

selling to Italy:,

I blog non professionali

Famiglie felici/italian and english educazione e pedagogia

Per sommi capi: racconto

Il foietton: la business novel a puntate,

Sono ospite del bellissimo blog di Costanza Miriano che parla di famiglia e di…più

Delle gioie e delle pene: della vita di un cinquantenne

Happy Child Zona Gioia: il blog per i piccolissimi (0-3 anni)


Social network

Facebook,

Twitter

Linkedin

Youtube

Viadeo

Xing

Quora,

Friend Feed

Flickr


Post più popolari

Visualizzazioni totali

Search

Caricamento in corso...

Lettori fissi

Enter your email address:

Delivered by FeedBurner

share this

Powered by Blogger.
giovedì 27 ottobre 2011

Logica vo' cercando - Quest for the reason


Scroll down for English version - thanks! 
Prossimo post/next post  Domenica/Sunday October 29th


Breaking news i post da non perdere:
  






Sabato post per i soli lettori di lingua italiana: un nuovo romanzo famigliare


Se navigate in rete o nei social media potete facilmente trovare qualcuno che afferma, per esempio, “Credo che SOLO l’amore incondizionato salverà in mondo, ecco perché odio profondamente coloro che credono che la violenza sia la soluzione.”
O troverete qualcun’altro che afferma:
Come osano scrivere quella orrenda cosa parlando di XXX? Tutti meritano rispetto! Si possono avere opinioni diverse ma bisogna rispettare le altre persone. Non giustifico chi insulta a male parole o deride XXX e YYY. Queste persone non si meritano nessun tipo di rispetto!
Adesso, come si può essere così ciechi da non vedere la mancanza di logicità e la contraddittorietà di queste frasi? Cosa sta capitando alla razionalità nella nostra epoca?
Quello che voglio caldamente supportare con questo post è la necessità di insegnare la logica ai nostri figli. Per favore, facciamo del nostro meglio per insegnargli la coerenza, non solo nel senso di mantenere gli stessi valori, ma anche in senso di ragionamento logico.
So che è difficile, viviamo in una società che ha spezzato il tempo in secondi e i pensieri in emozioni, e le emozioni non vengono percepite come ostili o conflittuali con i nostri veri interessi.
Quindi può capitare di trovare sulla pagina di un famoso giornale nazionale on-line sia un irritato articolo contro la crudele e inumana abitudine di violare i corpi anche quando appartengono a tiranni brutali, sia un enorme numero di foto che raffigurano quel corpo vilipeso e manipolato.
Un modo potrebbe essere quello di seguire i suggerimenti del metodo proposto da TOC for Education, che caldamente consiglio come un buon approccio per affinare il ragionamento.
I vostri suggerimenti sono apprezzati e benvenuti!




English version





If you surf the net and the social media you can easily find out someone claiming, as an example, “I do believe that unconditional love alone will save the world, that’s way I hate with all my hearth those who believe violence is the solution”
Or someone else screming: “how can they dare writing those awfull thing of XXX? Everyone deserves respect! You can have different opinion but you have to respect other people. I cannot justify those guys who just insult or sting or mock with rude comment XXX and YYY. These guys deserve no respect at all!”
Now, how can someone be so blind to be unable to spot such a logical contradiction in his/her own same sentence? What happened to reasoning in our age?
What I would like to warmly support in this post is the need to teach logic to our kids. Please, let’s do our best to teach them consistency, not just in the sense of keeping the same values, but also in the sense of logical reasoning.
I know it’s difficult, we are living in a society that breaks time into seconds and thoughts into emotions, and emotions are not perceived as opposite and conflicting.
So you can read on the same page of a on-line famous national newspaper a resentful article against the cruel and inhuman habit of violate corpse even when they were belonging to brutal tyrants, and a huge number of  pictures and videos of that body.
A way can be to follow the suggestion of the TOC for Education approach, that I warmly recommend as a good path to thinking.
Your comments and hints are welcomed!


2 commenti:

d. - perfectio conversationis ha detto...

Ho guardato un po' il sito di TOC for Education e l'impressione è che le intenzioni siano ottime... forse con un eccesso di semplicismo. Tu hai provato a usare i loro schemi? Con che risultati?
Ritengo il tema dell'uso della logica estremamente importante: non perché la ragione sia l'unico mezzo per conoscere il mondo, ma perché la mancanza di ragione è certamente un mezzo per non conoscerlo.
Secondo me, andrebbero adottati massicciamente alcuni strumenti educativi:
1. discussione critica: ovviamente, secondo le età. Ma proviamo a fare semplici domande anche ai più piccoli; ad esempio quando leggiamo una storia: perché la volpe ha abbandonato l'uva? Cosa avrebbe desiderato in realtà? Crescendo, qualunque materia, qualunque testo, può essere oggetto di discussione critica. Direi che questo strumento manca quasi completamente dalla nostre scuole, sostituito da mortificanti questionari (chi sono i protagonisti della storia? dove è ambientata? si tratta di un testo narrativo o descrittivo? ... e che p...lle!)
2. riflessione sui mezzi di comunicazione: come funziona il linguaggio della pubblicità? Quello dei video musicali? Come distinguere promesse evidenti e scopi occulti? Questo si può fare con profitto già alle elementari, forse l'età ideale sono le medie.
3. un minimo di insegnamento della logica: ipotesi, tesi, non contraddizione, come si argomenta...diciamo tra le medie e i primi anni di superiori.
Invece abbiamo dei bambini che vengono tirati su per 5 anni di elementari (ops... scuola primaria) a testi che contengono parole con "gl" e "gn" da cerchiare. Come possono pensare?

Paolo Pugni ha detto...

Ciao. Uso la TOC come strumento per la consulenza da tempo e trovo che sia geniale e utilissima. Ho avuto la fortuna di andare a gennaio a Tel Aviv alla Goldratt House e conoscere Eli prima che morisse in giugno.
E' un sistema di pensiero lineare potentissimo.
Sui tre punti che elenchi... sono totalmente d'accordo!
Che cosa possiamo fare?
Paolo