Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Associazione Oeffe

Associazione Oeffe
a servizio della famiglia

Scuole Faes

Scuole Faes
Dove conta la persona

Franca e Paolo Pugni

Franca e Paolo Pugni
Famiglie Felici

Tutti i nostri link

La mia pagina web,

I blog professionali

la vendita referenziata/referral selling,

vendere all’estero low cost & low risk

selling to Italy:,

I blog non professionali

Famiglie felici/italian and english educazione e pedagogia

Per sommi capi: racconto

Il foietton: la business novel a puntate,

Sono ospite del bellissimo blog di Costanza Miriano che parla di famiglia e di…più

Delle gioie e delle pene: della vita di un cinquantenne

Happy Child Zona Gioia: il blog per i piccolissimi (0-3 anni)


Social network

Facebook,

Twitter

Linkedin

Youtube

Viadeo

Xing

Quora,

Friend Feed

Flickr


Post più popolari

Visualizzazioni totali

Lettori fissi

Enter your email address:

Delivered by FeedBurner

share this

Powered by Blogger.
venerdì 6 maggio 2011

Innocenti invasioni - Innocent disaster

Prossimo post Next post
 Lunedì/Monday May 9th --> Tuesday/Martedì May 10th
Scroll down for English version - thank you






Continuando a spulciare l’affascinante aggio di John Gray Marte è di ghiaccio Venere di fuoco, dopo le due puntate dedicate al dialogo venusiano e ai silenzi e parole, ben consapevole che vi devo un post sul dialogo marziano, ecco arrivati alle innocenti invasioni. Vale a dire quelle frasi o domande buttate lì senza malizia che in realtà producono tempeste famigliari. Perché il punto chiave è che siamo davvero diversi e se non c’è l’amore come ingrediente di sottofondo, la diversità invece che arricchire finisce per essere (percepita come) conflittuale. E quindi a creare situazioni imbarazzanti.
Gli uomini sono risolutori e tendono a vedersi come protettori della famiglia, una specie di superman cavernicolo pronto a combattere per la difesa della grotta. Le donne tendono a scambiarsi amicizia ed affetto dandosi consigli e suggerimenti per il miglioramento. Del resto spesso le donne per fraternizzare si raccontano le proprie debolezze. Avete mai visto amici al bar raccontarsi cosa non va? No ovviamente, semmai ci si inventa di avere pescato il pesce più grande.
Ecco quindi una serie di affermazioni che secondo Gray vanno assolutamente evitate, specie quando le si pronuncia un modo inconsapevole, per abitudine.

Uomini NON dite mai
  • Non ti devi preoccupare
  • Ecco che cosa devi fare
  • Lascia stare
  • Non è così importante
  • Non è quello che è successo
  • Lui non voleva dire questo
  • Pretendi troppo
  • Le cose stanno così
  • Non agitarti tanto
  • Fai come vuoi
  • Non dovresti permetterle di parlarti così
  • Non farti ferire
  • È semplice: digli che…
  • Devi soltanto…
  • Non è un problema così grave!


Ehm signore, ci sono altre frasi che vi innervosiscono che vorreste suggerirci? Grazie!

E per le mogli, ecco che cosa non dovreste mai dire ai vostri mariti
  • Hai davvero intenzione di metterti quella cravatta?
  • Hai mangiato oggi?
  • Ne hai parlato con l’avvocato?
  • Ricordati di prenotare
  • Perché dovresti comperarne uno nuovo?
  • Non è ora di tagliarti i capelli?
  • Forse sarebbe meglio cambiare maglietta
  • Quanto tempo è che non ti fai la doccia?
  • Rallenta, sennò prendi la multa
  • Davvero ti piace questa musica?
  • Come fai a concentrarti con questa lagna in sottofondo?
  • Coma fai a lavorare con questa confusione sul tavolo?
  • Quando metterai ordine sulla scrivania?
  • Quando pensi di fare quello che ti ho chiesto?
  • Ti sei lavato le mani?


Ci sono altre frasi che in famiglia provocano scintille? Ce le volete suggerire?














English version






Let’s go on scanning the fascinating book Venus on Fire Mars on Ice by John Gray. We already talked about the Venusian Dialogue, and a post about the Martian Dialogue will be posted soon as promised, and about the need for silence and talking. Now it’s time for innocent questions and sentences that can cause tropical storms in a family.
The main point is that we think differently, and this difference, that can be enriching, can at the same time be perceived as conflictual, if love is not the ingredient that foster the relation.
Men are problem solvers, and usually tend to provide solutions or care. Women are counselors, because they usually tend to share care and patience sharing suggestions and critiques.
If you do not consider this and cross the two different style you can come out with an explosive combination.
To avoid fights in the couple Gray’s suggestion is to avoid the unaware use of these sentences.
So please, men do NOT use these idioms

  • Don’t worry
  • That’s what you have to do
  • Forget about
  • It’s not that important
  • That is not what happened
  • Let me explain
  • He didn’t say that
  • You pretend too much
  • You just have to
  • It’s not such a big problem


Please ladies, add any other sentences that irritate you to help us!

And women tend to avoid the following ones

  • Do you really want to dress that tie?
  • Did you have lunch today?
  • Did you talk about that with the lawyer?
  • Why do you need to buy a new one?
  • When you think you can do what I asked you?
  • You should cut your hair
  • You shouldn’t wear that T-shirt
  • Slow down if you do not want to be fined
  • Did you wash your hands?
  • Haw can you listen to that music?
  • Remember: you have to book the table
  • Can you really work with this mess on the table?
  • When do you think you will arrange your desk?


Which other sentences do irritate your husbands?








7 commenti:

Silvia ha detto...

Naturalmente a esclusione dell'alta percentuale che scappa. Penso che la maggior parte dei ventenni e under trenta non abbia tempo di dirsi cose giuste o sbagliate, perché intanto l'altro potenziale compagno è andato con un'altra.

Adwice ha detto...

And the winner is... Silvia!
Grazie.
Amaro o ironico il commento?
Mi ispira un certo terrore, per la vacuità che svela.
Spero non sia la maggiori parte ma solo una parte...
Perché c'è sempre modo di capirsi a volerlo..
Grazie ancora
Paolo

Silvia ha detto...

Per oggi amaro. Poi ti aggiornerò. Grazie per la vittoria. Sempre gradita.

Adwice ha detto...

;-))))
Un altro commento ricevuto su twitter: "ti voglio bene, purtroppo", c'è tutta la violenza maschile in questo.

isabel ha detto...

Aggiungo all'elenco: "sei sempre il solito!", "non mi dire che non ce la puoi fare, mio padre lo faceva", "dove sono le mie calze?" risposta "al posto delle tue calze"...

Adwice ha detto...

Isabel, ma come fai a conoscere mia moglie? O avete una microspia nella nostra camera da letto? ;-)))

comunicato stampa
Onde evitare nuove frasi innocenti in modo ufficiale affermo che questa qui sopra è una battuta e che mai e poi mai la mia celeste signora ha pronunciato frasi anche solo lontanamente simili a quelle riportate dalla lettrice isabel.

Corie ha detto...

praticamente non ne azzecco una!!! quindii se dopo 5 anni mio marito non é scappato con un'altra è solo perchè fa finta di non sentire. comunque, per continuare sulla scia di isabel, io aggiungo:

"Guarda, si fa così..."

Ho imparato che a mio marito io non devo insegnare niente: molto complicato per una maestrina come me!!!