Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Associazione Oeffe

Associazione Oeffe
a servizio della famiglia

Scuole Faes

Scuole Faes
Dove conta la persona

Franca e Paolo Pugni

Franca e Paolo Pugni
Famiglie Felici

Tutti i nostri link

La mia pagina web,

I blog professionali

la vendita referenziata/referral selling,

vendere all’estero low cost & low risk

selling to Italy:,

I blog non professionali

Famiglie felici/italian and english educazione e pedagogia

Per sommi capi: racconto

Il foietton: la business novel a puntate,

Sono ospite del bellissimo blog di Costanza Miriano che parla di famiglia e di…più

Delle gioie e delle pene: della vita di un cinquantenne

Happy Child Zona Gioia: il blog per i piccolissimi (0-3 anni)


Social network

Facebook,

Twitter

Linkedin

Youtube

Viadeo

Xing

Quora,

Friend Feed

Flickr


Post più popolari

Visualizzazioni totali

Search

Caricamento in corso...

Lettori fissi

Enter your email address:

Delivered by FeedBurner

share this

Powered by Blogger.
martedì 10 maggio 2011

Il dialogo Marziano - The Martian dialogue

Prossimo post Next post
 Thursday/Giovedì May 12th
Scroll down for English version - thank




Esploriamo insieme il rapporto conflittuale Venere-Marte come lo descrive John Gray nel suo libro. Abbiamo introdotto il dialogo venusiano qualche post fa, e ci è stato richiesto di fornire una visione simile per l'altro lato della coppia. Come ama discutere un uomo?
Devo dire che John Gray nel suo libro non affronta direttamente questo argomento, il capitolo che descrive i dialoghi venusiani parla della necessità che gli uomini si sentano come un supereroe,  Mister Emergenza, pronto a compiere la sua "mission impossible", situazione in cui coraggio ed energia di un uomo fuori dal comune riescono a risolvere il problema e…. a pulire la cucina prima che arrivino gli ospiti.
Dobbiamo quindi fare affidamento sulle nostre esperienze. Noi partiamo con la nostra e, per favore, aggiungete le vostre in modo che alla fine riusciamo ad ottenere un quadro realistico.
Noi crediamo che gli uomini, più che essere coinvolti in un dialogo marziano, preferiscono dichiarare le loro posizioni. Quindi, se si vuole aiutare un uomo a condividere i suoi pensieri bisogna iniziare a fare domande che dimostrino che si richiede il suo aiuto per risolvere un problema.
"Che cosa ne pensi?", "Qual è la tua opinione a questo riguardo?", "Cosa faresti ..." sono ad esempio dei buoni punti di partenza.
Poiché gli uomini sono più incatenati alla logica ed al ragionamento, aiutiamoli a sviluppare il loro punto di forza attraverso domande che li portino a fornire motivazioni razionali. Se possibile non affrontiamo subito le emozioni. Gli uomini hanno difficoltà nello spiegare le emozioni e forzarli può provocare reazioni taglienti. Si può fare qualche domanda in un secondo momento, quando hanno ricaricato il loro serbatoio di testosterone grazie alla vostra richiesta di sostegno.
E ora tocca a voi: avete dovuto affrontare situazioni simili o la vostra esperienza è diversa da ciò che abbiamo descritto? Ci potete aiutare?




English version





Let’s go on exploring the Venus-Mars conflictual relation as John Gray describes it in his book. We introduced the Venusian dialogue some post ago and we have been required to provide a similar insight for the other side of the couple. How a man like to discuss?
I have to say that John Gray in his book does not address this subject directly, the chapter that mirror the Venusian dialogue talks about the need of men to be feel like a superhero, Mister Emergency, the “impossible mission” situation where the bravery and energy of an uncommon man can solve the problem and clean the kitchen before guests arrive.
So we have to rely on our experience. We star with ours, and please add yours so that we can come up with a real picture in the end.
We do believe that men, more than be involved in a Martian dialogue, prefer to state their position. So if you want to help a man to share his thoughts start asking questions that show that you require his help to solve a problem.
“What do you think about”, “which is you position in this”, “what would you do…” seems to be nice starting point.
Since men are more chained to logic and reasoning, help them to develop their point through questions that force to provide rationale. Possibly do not tackle emotion in the beginning. Men have difficulties in explaining emotions and being caught can provoke sharp reactions. You can ask some questions later on, when men have recharged their testosterone tank thanks to your request of support.
And now it’s up to you: did you face similar situations or your experience differs from what we have described? Can you help us?











0 commenti: