Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Associazione Oeffe

Associazione Oeffe
a servizio della famiglia

Scuole Faes

Scuole Faes
Dove conta la persona

Franca e Paolo Pugni

Franca e Paolo Pugni
Famiglie Felici

Tutti i nostri link

La mia pagina web,

I blog professionali

la vendita referenziata/referral selling,

vendere all’estero low cost & low risk

selling to Italy:,

I blog non professionali

Famiglie felici/italian and english educazione e pedagogia

Per sommi capi: racconto

Il foietton: la business novel a puntate,

Sono ospite del bellissimo blog di Costanza Miriano che parla di famiglia e di…più

Delle gioie e delle pene: della vita di un cinquantenne

Happy Child Zona Gioia: il blog per i piccolissimi (0-3 anni)


Social network

Facebook,

Twitter

Linkedin

Youtube

Viadeo

Xing

Quora,

Friend Feed

Flickr


Post più popolari

Visualizzazioni totali

Search

Caricamento in corso...

Lettori fissi

Enter your email address:

Delivered by FeedBurner

share this

Powered by Blogger.
mercoledì 28 settembre 2011

Do you trust this blog? - Ti fidi di noi?


Scroll down for English version - thanks! 
Prossimo post/next post  Sabato/Saturday  October 1st







Perché state seguendo questo blog, o altri blog sui temi educativi e sulla famiglia? Per cercare idee su come migliorare la vostra famiglia?
Può sembrare una domanda imbarazzante e stravagante. Lo è, confesso. Ma è anche necessaria. Me ne sono reso conto mettendo insieme il mio atteggiamento nei confronti dei blog tecnici, sulla vendita e sui web media, e una pagina pubblicitaria che annunciava l’arrivo della prima web tv per sole mamme.
Perché qui c’è in gioco la credibilità e rischiamo di sostituire quella che una volta (e anche oggi) era l’affermazione “l’ha detto la TV”, che sigillava una verità ritenuta incontestabile, con “l’ha detto il web” altrettanto perentoria affermazione di presunta veridicità.
 Basta essere on line per essere affidabili? Perché dovreste ritenere ciò che scriviamo degno di attenzione e fiducia?
Non so evidentemente consigliando di diffidare sistematicamente del web, solo di porre attenzione e di valutare la credibilità di ciò che leggiamo, o per lo meno considerarne l’affinità,  in funzione del nostro patrimonio di valori, quelli che abbiamo posto a fondamento della nostra famiglia.
Rimasi affascinato anni fa dalla lettura di un saggio di Patrick Lencioni sulle famiglie… agitate, frenetiche. Suggeriva in questo interessante libro di applicare i medesimi forti principi che fanno stare in piedi le aziende anche alla famiglia. Un suggerimento saggio.
Ne parleremo la prossima volta.
Nel frattempo se avete idee su quali criteri usare per valutare i blog sull’educazione… le aspettiamo a braccia aperte!


English version






Why are you reading this blog? Or other parenting blogs, I mean talking about education and kids and what you could and should do for your family?
Is that a weird question? Yes, it is. But a necessary one. I was recently reading my usual newspaper and I found out an advertisement for a brand new web Tv channel: the “Mom Tv”.
That’s great!
Wait a minute. Are we just crediting what they will tell us because they are on the web?
Being on line is the only requirement needed to be trustworthy and reliable?
Why should what we write on these pages be perceived as useful and unfailing to you?
I believe this questions should bother all of us because we tend to suck up everything just because “the web said it”.
I’m not suggesting that we should mistrust everything posted on line, but I just like to recommend that we judge the credibility of what we are reading by some values, the one we built our family upon.
I was fascinated some time ago by a book by Patrick Lencioni about hectic families, and how he suggested to apply to families the same strong principles that we could apply to companies.
Let’s talk next time.
In the meantime if you have any hints about the evaluation of parenting blogs, we will welcome them!


0 commenti: