Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Associazione Oeffe

Associazione Oeffe
a servizio della famiglia

Scuole Faes

Scuole Faes
Dove conta la persona

Franca e Paolo Pugni

Franca e Paolo Pugni
Famiglie Felici

Tutti i nostri link

La mia pagina web,

I blog professionali

la vendita referenziata/referral selling,

vendere all’estero low cost & low risk

selling to Italy:,

I blog non professionali

Famiglie felici/italian and english educazione e pedagogia

Per sommi capi: racconto

Il foietton: la business novel a puntate,

Sono ospite del bellissimo blog di Costanza Miriano che parla di famiglia e di…più

Delle gioie e delle pene: della vita di un cinquantenne

Happy Child Zona Gioia: il blog per i piccolissimi (0-3 anni)


Social network

Facebook,

Twitter

Linkedin

Youtube

Viadeo

Xing

Quora,

Friend Feed

Flickr


Post più popolari

Visualizzazioni totali

Search

Caricamento in corso...

Lettori fissi

Enter your email address:

Delivered by FeedBurner

share this

Powered by Blogger.
martedì 6 settembre 2011

Amicizia in famiglia - What is friendship?


Scroll down for English version - thanks! 
Prossimo post/next post Sabato/Saturday  September 10th







Cos’è l’amicizia? Intendo un famiglia. I genitori e i figli dovrebbero essere amici? In che modo?
L’amicizia è una virtù e come tutte le altre virtù è affiancata da due diversi vizi: ostilità (carenza) e complicità (eccesso).
Nei giorni nostri sembra che l’amicizia sia qualcosa di più vicino alla complicità di quanto dovrebbe essere.
L’amicizia in realtà dovrebbe essere una relazione tra due persone che si sostengono a vicenda per migliorare e sforzarsi per il bene.
È questo un tipo di relazione che può unire genitori e figli?
Si, è così, ma mettiamoci d’accordo: mentre l’amicizia è necessariamente basata sull’uguaglianza, nella nostra situazione, intendiamo dire fuori il caso genitore-figli, questo non può accadere.
I genitori possono essere amici dei loro figli ma devono sempre rimanere genitori.
Significa che avranno più potere?
No, ma avranno sempre più responsabilità e il dovere di educare, il che significa che in alcuni casi devono applicare il potere, un potere che deve necessariamente essere avvolto da giustizia e amore.
Ora, come possiamo far nascere un’amicizia simile nel rapporto con i nostri figli?
Facciamo cose insieme: giocare a tennis, a baseball, correre, nuotare, sciare, praticare hobby, fare shopping. Tutto ciò che ci viene in mente che può far crescere la loro fiducia e stima in noi. Inizieranno ad accorgersi che è divertente e utile –c’è dentro valore- parlarci e fare affidamento su di noi.
Dobbiamo anche scoprire come fare a frequentarli e a così come conoscerli meglio anche se siamo direttori generali e trascorriamo tanto tempo lavorando fuori città. Insomma se abbiamo davvero (davvero?) poco tempo.
Alcuni nostri amici hanno risolto questo problema in modi singolari:
q Prendersi un momento per una pausa pranzo tra tutti gli appuntamenti della loro fitta agenda ;
q Scrivere email e utilizzare Skype per collegarsi mentre si è lontani da casa, magari all’estero;
q Invitare i figli, uno alla volta, a cena fuori per una pizza o per un happy hour al mese (non dite che non avete tempo!);
q Trascorrere un weekend insieme in occasioni importanti (per i vari compleanni per esempio, o per una celebrazione sportiva o religiosa, o per una ricorrenza particolare).
Cosa state facendo per incoraggiare la vostra amicizia con i figli? Che suggerimenti avete da darci?



English version





What is friendship? In a family I mean. Should parents and kids be friends? In which way?
Friendship is a virtue and like every other virtue it is sided by two different vices: hostility (deficiency) and complicity (excess).
Now it seems that in our days friendship is something more close to complicity that to what it should really be.
Friendship actually should be the relationship between two people who support each other to improve and strive toward the good.
Is that a kind of relationship that could link parents and kids?
Yes it is, providing we agree that while friendship outside the parents-kids case is necessary based on equality, in our situation this cannot apply.
Parents can be friends of their kids but they will always remain parents. That means they will have more power? They will always have more responsibility and the duty to educate, which means that in some case they should apply power, a power which should necessary be wrapped with justice and love.
Now how can we raise such a friendship with our kids?
Let’s start doing things together: play tennis, baseball, running, swimming, skiing, practice hobbies,  shopping. Anything came to your mind that can help them trust you, esteem you and start discovering it’s fun and valuable talk to you and rely on your suggestions.
As they grow and become teens or even young adults, do not preach, rather suggest and also ask for their suggestions.
And find out ways to meet them even if you are a top manager and you spend a lotmof time working or out of town.
Friends of us solved this problem in quaint ways:
q taking appointments in their hectic agenda (actually it was his secretary) for a lunch break
q writing emails and Skype connecting while being far from home, maybe abroad
q invite them, one by one, to dinner for a pizza or na happy hour one a month (don’t tell me you can’t make it!)
q spend a weekend together on some special occasion (birthdays for example)
What are you doing to promote your friendship with your kids? Which suggestions can you give us?







0 commenti: