Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Associazione Oeffe

Associazione Oeffe
a servizio della famiglia

Scuole Faes

Scuole Faes
Dove conta la persona

Franca e Paolo Pugni

Franca e Paolo Pugni
Famiglie Felici

Tutti i nostri link

La mia pagina web,

I blog professionali

la vendita referenziata/referral selling,

vendere all’estero low cost & low risk

selling to Italy:,

I blog non professionali

Famiglie felici/italian and english educazione e pedagogia

Per sommi capi: racconto

Il foietton: la business novel a puntate,

Sono ospite del bellissimo blog di Costanza Miriano che parla di famiglia e di…più

Delle gioie e delle pene: della vita di un cinquantenne

Happy Child Zona Gioia: il blog per i piccolissimi (0-3 anni)


Social network

Facebook,

Twitter

Linkedin

Youtube

Viadeo

Xing

Quora,

Friend Feed

Flickr


Post più popolari

Visualizzazioni totali

Search

Caricamento in corso...

Lettori fissi

Enter your email address:

Delivered by FeedBurner

share this

Powered by Blogger.
domenica 4 settembre 2011

Siamo pratici - Does & Donts


Scroll down for English version - thanks! 
Prossimo post/next post Mercoledì/Thursday  September 7th






Siamo genitori e non abbiamo bisogno di troppe chiacchiere o teorie. Noi vogliamo, e abbiamo bisogno, di suggerimenti pratici. Dovete dirci cosa dobbiamo fare! Ok, abbiamo anche bisogno di sapere perché dobbiamo farlo.
Ora, negli ultimo due post abbiamo discusso le ragioni del perché dobbiamo evitare di sgomberare dagli ostacoli la strada ai nostri figli. Adesso parliamo di come possiamo fare ciò. Ecco quindi una doppia lista di idee, raccolte attraverso l’esperienza e attraverso studi, che vogliamo condividere con voi, così che possiate aggiungere quello che vi sembra opportuno e aiutare tutti noi per essere più efficaci e giusti.
Non fare
q Portare pesi per loro: cartella di scuola, gli sci, zaini e così via;
q Combattere le loro battaglie: meglio lasciarli provare e fallire prima di farlo per loro (vestirsi/svestirsi, allacciare/slacciare vestiti, cucinare, riparare..);
q Lasciare a loro il comando: decidere quando e cosa mangiare a pranzo/cena, quando guardare la TV, quando andare a letto;
q Correre ad aiutarli non appena iniziano a piangere;
q Dirgli “Bravo!” per ogni minima cosa essi facciano, specialmente quando la frase più corretta sarebbe “Ma che diavolo hai combinato?!”
q Supportarli in ogni disputa (contro gli insegnanti per esempio) solo perché sono i nostri bambini, li riteniamo svegli e dovrebbero essere protetti dal mondo cattivo,  particolarmente quando…… sono proprio dalla parte del torto;
q Sostenere le loro debolezze o i loro vizi;
q Incoraggiarli continuamente;
q  Fargli credere che siano i migliori al mondo;
q Farli sempre vincere quando giochiamo insieme;
q Non lamentarsi di continuo per tutto: mostrare loro che le sfide e le difficoltà possono essere affrontate sempre dal lato positivo, con divertimento.
q Non lasciar loro credere che siamo concentrati solo sulle difficoltà che attraversano la nostra giornata.

Fare
q Insegnar loro cosa significhi la pazienza in molte situazioni: aspettare che un desiderio si avveri, ed essere capaci di sopportare le altre persone;
q Dar loro un lavoro/incarico con il quale possano capire cosa significhi fare qualcosa per la famiglia;
q  Considerarli responsabili dei loro doveri e comportarsi da giudice corretto quando non si comportano come ci si aspetta facciano;
q Lasciare che ci aiutino;
q Rimproverarli quando non si comportano bene;
q Insegnar loro cosa sia l’umorismo e fargli capire che la prima e l’unica persona che possono prendere in giro è se stessi, con gli altri è meglio una blanda ironia ed è da evitare il duro sarcasmo;
q Vincere contro di loro così posso imparare cosa significhi perdere (calcio, tennis, ping pong, scacchi…)
q Porre loro delle sfide e agire di conseguenza dopo il risultato;
q Incoraggiarli quando stanno facendo qualcosa di corretto;
q Sostenerli quando se lo meritano.
Cosa si può aggiungere a questa lista? Che cosa avete sperimentato funzioni?




English version







We are parents and we do not need too much talking and theories. We want, and need, practical suggestions. Tell us what we have to do! Ok, we need to know why we have to.
Now, in the last two posts we discussed about the reasons why we do have to avoid clearing the path to our kids. Now let’s talk about how we can do this. So here a couple of bullet points lists the we have collected by experience and through studies that we want to share with you so that you can add on to help all of us to be more effective and more righteous.
Don’ts
q Carry weights for them: the school bag, the skies, the backpack and so on.
q Fight their battles: let them try and fail before do for them (dress/undress, button up and unbutton, cook, repair..)
q Let them be in command: decide when and what have for lunch/dinner, watch the TV, go to bed…
q Run to their help as soon as they start crying
q Tell them “bravo!” for any stupid thing they did, especially when the best cheer should be “what the hell have you done?!”
q Support them in any dispute (against the school teachers for example) only because they are your cute kids and they should be protected against the wicked world and especially when they are totally wrong
q Encourage their weaknesses or even vices
q Cheer them continuously
q  Make them believe they are the best in the world
q Make them always win when playing
q Don’t moan and curse: show them challenges and difficulties can be faced in a positive way, with fun.
q Don’t let them believe you are focused only on the contrariness that cross your day

Do’s
q make them learn what patience means in many ways: wait till the satisfaction of a desire and be able to bear other people
q give them a job that will teach them how they can contribute to the family’s life
q  consider them responsible for their duties and act as a righteous judge when they do not perform as expected
q let them help you
q scold them when they do not behave
q teach them what humor is and that the first and only person you should laugh at is yourself
q beat them so that they can learn what losing means (football, tennis, table tennis, chess….)
q challenge them and act accordingly to the results
q cheer them when they do something well
q support them when they deserve it
What could you add to this list?