Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Associazione Oeffe

Associazione Oeffe
a servizio della famiglia

Scuole Faes

Scuole Faes
Dove conta la persona

Franca e Paolo Pugni

Franca e Paolo Pugni
Famiglie Felici

Tutti i nostri link

La mia pagina web,

I blog professionali

la vendita referenziata/referral selling,

vendere all’estero low cost & low risk

selling to Italy:,

I blog non professionali

Famiglie felici/italian and english educazione e pedagogia

Per sommi capi: racconto

Il foietton: la business novel a puntate,

Sono ospite del bellissimo blog di Costanza Miriano che parla di famiglia e di…più

Delle gioie e delle pene: della vita di un cinquantenne

Happy Child Zona Gioia: il blog per i piccolissimi (0-3 anni)


Social network

Facebook,

Twitter

Linkedin

Youtube

Viadeo

Xing

Quora,

Friend Feed

Flickr


Post più popolari

Visualizzazioni totali

Lettori fissi

Enter your email address:

Delivered by FeedBurner

share this

Powered by Blogger.
martedì 17 gennaio 2012

Ricordi e tradizioni - Memories and traditions


Scroll down for English Version - thanks!




Le tradizioni sono importanti. Ci aiutano a creare solide fondamenta per la nostra famiglia.
Le tradizioni sono ciò che una generazione lascia in eredità a quella seguente: questo è il senso etimologico della parola, che deriva dal latino “tradere” cioè consegnare. (interessante che dal medesimo verbo deriva tradire, quando ciò che si consegna è sbagliato o è così appartenente alla propria verità da costituire abiura)
Ma perché le tradizioni sono così importanti secondo noi? Creano un legame tra i membri della famiglia, creano memoria comune, creano una comunione di amore che dura ne tempo e spiega il senso della famiglia, che appunto è una comunità di affetti.
La memoria, i ricordi sono il cemento per i legami e i valori: senza ricordi come si può confermare il valore di…. un valore?
Come possiamo dunque creare e fare leva su questi momenti speciali che possono nutrire la nostra famiglia?
Secondo noi non si tratta di pianificarli a tavolino, quanto piuttosto di guardare con occhi speciali le piccole cose quotidiane e elevarle ad un livello superiore. Riuscendo a cogliere i particolari e le aspettative si può generare una continuità che diventa tradizione.
Ad esempio siamo soliti in famiglia, una tradizione ereditata dalla famiglia d’origine di Franca, di festeggiare compleanni, onomastici e ricorrenza con uno o più cartelli appesi sulla porta della cucina. Niente di speciale, un semplice A4, anche riciclato, scritto a pennarello con gli auguri e un pensiero sentito. Ormai fanno parte della nostra vita di famiglia, se mancano… ci restiamo male.
Solo per i diciottesimi delle ragazze abbiamo creato qualche cosa di più elaborato: una poesia che ha segnato ogni giorno della settimana precedente l’evento creando mistero e attesa.
E che cosa dire dei ricordi? Anche qui non si possono creare, si generano da soli se siamo accorti e se sappiamo coglierli: una gita fatta insieme, quella volta che è successo qualche cosa di strano, di divertente o di difficoltoso. In casa si ricorda ancora un rientro da una vacanza in Sardegna quando, deciso di non fermarsi al primo distributore di benzina trovato per una coda eccessiva, si fissava tutti l’indicatore del serbatoio scendere paurosamente mentre la strada scorreva silenziosa e priva di altre stazioni di rifornimento, fino alla conclusione lieta della vicenda….
Piccole cose che fanno famiglia.
E voi? Che ne dite? 




English Version 







Traditions are important. They help us build a solid founding for our families.
Traditions is what a generation leave as an heritage to the following one: that’s the meaning of the word that comes from the Latin “tradere” which stand for give.
Tradition is what creates links in a family, and even more: it creates memories, common memories.
And memories is what solidifies bonds and values.
How can we first create and second leverage this special moment that can nurture our family?
It’s not a matter of plan then, it’s much more a special vision of what happens daily and elevate them.
As an example, one of the tradition of our family is to celebrate birthdays, onomastics, special event with poster hanged on the door of our kitchen. Nothing special. Sometime just a printer paper written with a marking pen and some drawings.
Sometime it’s a little more elaborate: for the 18th birthday of our girls we start one week before with a poetry and a riddle. That’s it.
And what about memories? They can be the remembrance of a trip we did together, when something weird, fun happened. Once more nothing special: it’s special for us because what we remember is not just what happened, the facts, but what we felt then, how we were.

2 commenti:

Violetta ha detto...

Io dico che mi piace quanto scrivi... sono legata come te alle tradizioni di famiglia, non potrei farne a meno. Come la cena della Vigilia di Natale con i miei. Il bigliettino nella calza di mio figlio, come faceva mia madre con noi figlie. Le torte per i compleanni dal nostro pasticciere di fiducia, la passeggiata per raccogliere insieme gli asparagi selvatici a primavera,...

Paolo Pugni ha detto...

è proprio vero, anche io ho molti ricordi di quel tipo...