Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Associazione Oeffe

Associazione Oeffe
a servizio della famiglia

Scuole Faes

Scuole Faes
Dove conta la persona

Franca e Paolo Pugni

Franca e Paolo Pugni
Famiglie Felici

Tutti i nostri link

La mia pagina web,

I blog professionali

la vendita referenziata/referral selling,

vendere all’estero low cost & low risk

selling to Italy:,

I blog non professionali

Famiglie felici/italian and english educazione e pedagogia

Per sommi capi: racconto

Il foietton: la business novel a puntate,

Sono ospite del bellissimo blog di Costanza Miriano che parla di famiglia e di…più

Delle gioie e delle pene: della vita di un cinquantenne

Happy Child Zona Gioia: il blog per i piccolissimi (0-3 anni)


Social network

Facebook,

Twitter

Linkedin

Youtube

Viadeo

Xing

Quora,

Friend Feed

Flickr


Post più popolari

Visualizzazioni totali

Search

Caricamento in corso...

Lettori fissi

Enter your email address:

Delivered by FeedBurner

share this

Powered by Blogger.
sabato 21 gennaio 2012

Rebecca Cousins

Re-blog: next post Monday Jan 23rd
Re-plica: prossimo post Lunedì 23 



Scroll down for English version



Rebecca Cousins è la titolare di Freckles Crafts, una società specializzata in kit artigianali per bambini.  E’ anche mamma di due divertenti, dolci, selvaggi e amorevoli ragazzi ed è sposata con suo marito da 11 anni. Quando Rebecca non è impegnata ama leggere, fare lavori manuali e passare il tempo con la famiglia e gli amici. Per maggiori informazioni su Rebecca Cousins e Freckles Crafts, visitate il suo sito web o seguitela su Facebook e Twitter.  Potete anche visitare il suo recente blog, Crafting With Freckles.
Rebecca è una della work-at-home-mom (mamme che lavorano da casa) che si possono incontrare sul web. Un fenomeno interessante che può costituire una prospettiva alternativa per quelle madri che desiderano mettere la propria creatività all'opera senza staccarsi dai propri figli. Ne abbiamo parlato in un post precedente nel quale si è discusso, con interessanti commenti, di mamme e lavoro.
Con Rebecca abbiamo cercato di esplorare non solo il lato famigliare della sua attività, ma anche quello imprenditoriale. Prima di lasciamo a lei la parola ricordiamo che abbiamo già intervistato una mamma-web: Shara Lawrence-Weiss 

.





 Sei una mamma che lavora da casa: perché hai fatto questa scelta e quali sono i vantaggi?


"Poco dopo la nascita del mio primo figlio ho perso il lavoro.  Avevo esperienza nel marketing e piuttosto che cercare un altro lavoro “tradizionale”, che mi impegnasse dalle 9 alle 17, ho deciso di lavorare in proprio da casa come Consulente Marketing.  Questa scelta mi ha garantito maggiore flessibilità nella gestione degli impegni e la possibilità di dedicare più tempo a mio figlio. Dopo la nascita del mio secondo figlio, il più grande aveva allora due anni, è stato più difficoltoso trovare un equilibrio tra vita professionale e familiare, ma ho continuato a lavorare come consulente per altri quattro anni. Durante quel periodo mi accorsi che la mia professione mi consentiva di utilizzare la mia creatività, ma che non stavo seguendo la mia passione per i lavori manuali. A quel punto iniziai a dedicarmi esclusivamente alla nascita della mia società Freckles Crafts!   E’ stata sicuramente dura, ma i vantaggi di avere una mia società sono stati sorprendenti. Non solo ogni giorno mi dedico a fare ciò che amo, ma è meraviglioso venire a sapere che I miei kit portano tanta gioia ai bambini e contribuiscono a rendere l’esperienza del fai da te divertente per i genitori. Tutto questo essendo io stessa il mio capo, lavorando da casa e avendo una gestione flessibile del tempo che mi consente di avere più tempo per la mia famiglia e di essere presente quando i miei figli hanno bisogno di me!"



Quanto è stato difficile creare un tuo business? 


"Ci è voluto quasi un anno per far decollare Freckles Crafts.  Io non avevo assolutamente esperienza nel business della vendita al dettaglio, quindi è stata una sfida capire da dove iniziare. Ho passato ore e ore a ricercare soluzioni per il packaging, normative relative alla sicurezza dei prodotti per bambini, fornitori da cui poter acquistare prodotti di alta qualità e sicuri, soluzioni per la spedizione e diverse tipologie di prezzi per i miei prodotti. Ho dovuto essere molto creativa anche per quanto riguarda il mio budget per il marketing e le tradizionali forme di pubblicità (es. carta stampata, radio, etc.), in quanto non avevo intenzione di inserirle nelle fasi iniziali del mio piano di marketing.  Nonostante avessi lavorato nel marketing per anni, i social media non facevano parte della mia esperienza visto che la maggior parte dei miei clienti prediligevano i media su carta stampata. Ho dovuto imparare velocemente a conoscere Facebook, Twitter  e ad iniziare ad utilizzare i blog! Nonostante sia stato difficile, mi sento come se il fatto di aver dedicato del tempo a studiare davvero ogni area della mia attività mi abbia garantito più successo nella gestione della mia azienda.  Sono molto orgogliosa di quanto ho ottenuto dal lancio della mia società nel marzo 2010 e guardo ai prossimi passi futuri di Freckles Crafts". 


Che tipo di famiglia di solito contatta te ed il tuo blog?


"I miei kit sono pensati per genitori con figli dai tre anni in su a cui piacerebbe fare dei lavori manuali con i loro figli ma non hanno il tempo di cercare tutti i materiali che sono necessari a creare ogni manufatto o che possono essere sopraffatti dal pensiero di trovare l’idea di cosa fare.  Mi sono accorta che molti dei visitatori del mio sito web sono genitori o nonni che stanno cercando qualcosa di comodo da tenere sotto mano e poter tirare fuori in caso di bisogno. Di recente ho inoltre aperto un blog in cui i genitori possono leggere suggerimenti, istruzioni ed idee creative per quelle occasioni in cui possono avere più tempo per pianificare attività creative per i loro figli. Ho anche notato un aumento delle vendite a genitori che acquistano in occasione di feste di compleanno".



In che modo ritieni che l’attività creativa possa contribuire allo sviluppo di un bambino?

"Fare attività manuali è parte importante dello sviluppo salutare di un bambino, e incoraggiando la creatività dei nostri figli li aiutiamo a costruire un’ampia gamma di abilità. Non solo infatti i manufatti sono un valido aiuto per la creazione di capacità motorie e per lo sviluppo visivo e spaziale (es. lavorando con le forbici, infilando perline, disegnando, …), ma possono anche migliorare le abilità dei bambini relativamente a pianificazione e completamento dei compiti, concentrazione ed immaginazione. Infine sono molto importanti per lo sviluppo sociale, come sentimento di successo e auto stima!"

A tuo parere quali sono le preoccupazioni delle famiglie americane?

"Sfortunatamente penso che la famiglia media americana abbia in questo momento molte preoccupazioni: l’economia, la mancanza di lavoro, il declino del valore degli immobili, giusto per nominarne alcune. Detto questo, penso che la preoccupazione principale delle famiglie oggi sia l’istruzione. Molte delle nostre scuole pubbliche sono carenti riguardo alfabetizzazione, matematica e scienze. Gli USA non sanno tenere il passo di altri Stati, ed il timore è che i nostri figli non siano in grado di competere nel mercato globale del futuro. Io credo che molti genitori stiano decidendo di occuparsi in prima persona a casa dell’istruzione dei loro figli piuttosto che mandarli nelle scuole pubbliche. Io lavoro con molti genitori di figli istruiti a casa che acquistano prodotti per utilizzarli durante lo svolgimento delle lezioni di alfabetizzazione, matematica ed economia domestica.  In più, li utilizzano per arricchire l’istruzione dei loro figli con una componente manuale ed artistica, al contrario delle scuole pubbliche in cui a causa delle restrizioni di budget i programmi relativi all’arte sono di continuo tagliati.
Si tratta di fare un grosso lavoro per cambiare il sistema scolastico in questo Paese e sebbene ci sia un movimento verso la riforma, sfortunatamente sarà un processo lungo e non abbastanza veloce per poter riguardare molti dei ragazzi che frequentano ora la scuola".



Come genitore, quali sono i tre suggerimenti che puoi dare i nostri lettori per essere una famiglia migliore?


"1. Divertitevi con la vostra famiglia! Prendetevi un appuntamento familiare alla settimana. In un’epoca in cui molte famiglie hanno entrambi i genitori che lavorano fuori casa e i figli hanno diverse attività extra scolastiche, è importante per le famiglie passare insieme del tempo di qualità. L’obiettivo è avere un appuntamento serale per la famiglia una volta la settimana. Questa serata non deve essere negoziabile, è dedicata solo ai membri della famiglia e nient’altro deve essere programmato per lo stesso tempo. E’ importante trovare attività che siano divertenti per tutti i membri della famiglia ed è importante anche tenere conto dei suggerimenti dei bambini così che si sentano partecipi delle decisioni. Passare insieme del tempo di qualità consentirà a ciascuno di ”ricollegarsi” e di mantenere aperte le vie di comunicazione tra genitori e figli.
2. Date ai figli la priorità ma non fatene la totalità della vostra vita. Io penso che come genitori diamo così tanto ai nostri figli da perdere il contatto con noi stessi e con ciò che ci rende felici. Prendere del tempo per voi stessi o con il vostro coniuge non solo vi renderà più felici ma vi renderà anche genitori migliori. Se non arricchite voi stessi non avrete molto da dare ai vostri figli.
3. Ascoltate davvero i vostri figli. I figli vogliono sentire di avere voce in capitolo in famiglia, e quando percepiscono di non essere ascoltati può nascere della frustrazione e si possono verificare discussioni inutili. Anche i figli più piccoli  possono comunicare con il tatto, il contatto visivo, i movimenti delle mani ed il linguaggio dei segni".






 English version



Rebecca Cousins is the Owner of Freckles Crafts, a company specializing in unique craft kits for kids.  She is also the mom of two funny, sweet, wild, and loving boys and wife to her husband of 11 years.  When Rebecca isn’t busy running a house and a business she enjoys reading, crafting and spending time with friends and family.   For more information about Rebecca Cousins and Freckles Crafts, please visit her website at or follow us on Facebook  and Twitter.  You can also visit her newly released blog, Crafting With Freckles, for free craft tutorials, recipes, giveaways and more!  We warmly suggest a visit Chez Rebecca for more details.

Rebecca is an example of the work-at-home-moms you can find on the web. It's a interesting alternative for those mothers that want to share their creativity in a business environment while staying close to their kids.  We discussed it previously on famigliefelici where several moms left powerful comments.
In our chat with Rebecca we tried not just to discuss the parenting side of her activity but to develop the entrepreneur one so to provide clues and ideas to our readers.
Just before listening to what Rebecca said, let's remember that we already met and interviewed a web-mom: Shara Lawrence-Weiss

You are a work at home mom:  why did you make this choice, what are the advantages of your choice?


"Shortly after the birth of my first son I was laid off from work.  I had a background in marketing and rather than go back to a traditional 9-5 job, I decided to work from home and start my own business as a Marketing Consultant.  This allowed more flexibility in my schedule and the ability to spend more time with my son.  After the birth of my second son, and my oldest son now two years old, I found it more difficult to balance my work/home life, but I continued to work as a consultant for another four years.  During this time I realized while I was in a career that allowed some use of my creativity, I was not following the passion that I had for crafts and working with my hands.  It was at that point that I stopped taking any new marketing clients and focused solely on the startup of my company Freckles Crafts!   While it has been a lot of hard work, the benefits of owning my own company have been amazing.  Not only do I get to do something that I love every single day, it is a wonderful feeling to know my craft kits are bringing so much joy to kids and assist in making the crafting experience an enjoyable one for parents.  Being my own boss, working from home (in PJ’s if I like!), and having a flexible schedule that allows me to have more family time and be available when my kids need me are just icing on the cake!" 



How difficult was it to create your own business? 

"It took me nearly a year to get Freckles Crafts off the ground.  I had absolutely no retail business experience, so it was quite a challenge for me to figure out where to begin.  I spent hours and hours researching packaging options, safety regulations of products for kids, vendors from whom I could purchase high quality and safe supplies, shipping options and various pricing structures for my products.  I also had to get very creative with my marketing budget, and traditional forms of advertising (i.e. print, radio, etc.) were not going to fit into the early stages of my marketing plan.  While I had been in marketing for years, social media was never my area of expertise as most of my clients focused on print media.  I had to quickly learn the ropes of Facebook and Twitter and also how to start blogging!  While it was very difficult and overwhelming at times, I feel as though taking my time to really study each area of my business has made me more successful in running my company.  I feel very proud of everything I have accomplished since the launch of my company in March of 2010 and I look forward to what the future holds for Freckles Crafts". 




Which kinds of families usually contact you and your blog?

"My craft kits are designed for busy parents of children ages three and older who would like to craft with their children but may not have the time to search out all of the supplies needed to create each craft or who may be overwhelmed by the idea of having to come up with a craft idea to make.  I find a lot of the visitors to my website are parents and grandparents who are looking for something convenient to keep on hand and be able to pull out at a moment’s notice.  I also have a newly released blog where parents can get free craft tutorials, recipes, and creative inspiration for those occasions when they may have more time to plan creative activities for their children.  Recently I have seen an increase in sales to parents who are purchasing craft kits for birthday parties as an on hand activity and/or in lieu of goody bags!"


In which way do you believe crafts can help a child’s development?

"Crafting is an important part of a child’s healthy development, and by encouraging your kid’s creativity you are helping to build a wide range of life skills.  Not only are crafts great for building fine motor skills and visual, spatial development (i.e. working with scissors, stringing beads, drawing), but crafting can also improve a child’s skills in planning and completion of tasks, concentration, and imagination.  Crafts are also very important in assisting with social development, as well as a feeling of success and self worth!"



What do you perceive as concerns for US families?

"Unfortunately I think the average US family has a lot of concerns right now; the economy, job loss, and decline in  property values  just to name a few.    With that said, I feel that one of the biggest concerns among families today is education.  Many of our nation's public schools are falling behind in the areas of literacy, math and science.  The US is not able to keep up with other countries in academics, and the fear is that our children will not be able to compete in a global marketplace in the future.  I believe many parents are deciding to take their children’s education into their own hands by choosing to home school rather than send their children to public school.  I work with a lot of parents of homeschooled children who purchase craft kits to use as part of their lesson plans in the subjects of literacy, math and home economics.   In addition, they are using the craft kits to teach an arts and crafts component to enrich their child’s education, one of the many benefits of homeschooling as art programs are continuing to be cut in public schools due to budget constraints. 
It is going to take a lot of work to change the education system in this country and while there is a movement working toward reform, unfortunately it is going to be a long process and not fast enough for so many of the children who are currently in school". 



As a parent, what are three suggestions you can give to our readers on how to be a better family

"1. Have fun with your family!  Make a weekly family date.  In an age where most families have both parents working outside of the home and kids participating in multiple extracurricular activities, it is important for families to spend quality time together.  The key to achieving this is to set a family date night once a week.  This night is non-negotiable, is reserved only for family members, and nothing else should be scheduled during this time.  It is important to find activities that all family members enjoy and it is important to get your kids input so they feel included in the decision making.  Spending quality time together will allow everyone to reconnect and keep the lines of communication open between parents and children. 
2. Make children a priority but not your entire life.  I think as parents we give so much to our children that we often lose touch with ourselves and what makes us happy.  Taking time for yourself or with your spouse will not only make you happy but will also help to make you a better parent.  If you don’t nourish yourself then you will not have as much to give your children.
3. Really listen to your children.  Children want to feel like they have a voice in the family and when they feel like they are not being heard frustration can build and unnecessary arguments can occur.  Even the youngest of children can communicate through sound, touch, eye contact, hand motions and sign language".  
 
To end this post we would like to thank personally Rebecca for her support to our blog in Twitter and any other website channels.

0 commenti: