Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Associazione Oeffe

Associazione Oeffe
a servizio della famiglia

Scuole Faes

Scuole Faes
Dove conta la persona

Franca e Paolo Pugni

Franca e Paolo Pugni
Famiglie Felici

Tutti i nostri link

La mia pagina web,

I blog professionali

la vendita referenziata/referral selling,

vendere all’estero low cost & low risk

selling to Italy:,

I blog non professionali

Famiglie felici/italian and english educazione e pedagogia

Per sommi capi: racconto

Il foietton: la business novel a puntate,

Sono ospite del bellissimo blog di Costanza Miriano che parla di famiglia e di…più

Delle gioie e delle pene: della vita di un cinquantenne

Happy Child Zona Gioia: il blog per i piccolissimi (0-3 anni)


Social network

Facebook,

Twitter

Linkedin

Youtube

Viadeo

Xing

Quora,

Friend Feed

Flickr


Post più popolari

Visualizzazioni totali

Search

Caricamento in corso...

Lettori fissi

Enter your email address:

Delivered by FeedBurner

share this

Powered by Blogger.
martedì 15 marzo 2011

Genitori dinamici - Dynamic parents

Prossimo post Next post Giovedì/Thuesday 17 marzo 2011

Scroll down for English version




Molte sfide ogni giorno: credo che questa sia la condizione essenziale di un genitore. Dobbiamo affrontare ogni giorno diverse prove. E dobbiamo essere pronti a farlo. Perché abbiamo responsabilità verso i nostri figli. Ogni prova che non riusciamo a superare avrà conseguenze per loro.
Lo sappiamo molto bene, è drammatico ed emozionante allo stesso tempo.
Io credo che la sfida principale che dobbiamo affrontare oggi come genitori è essere pronti a cambiare rimanendo stabili. Un attimo: cosa sto dicendo? Qualcuno la chiama fedeltà dinamica. Dobbiamo essere fermamente legati ai nostri valori e principi, la solida roccia su cui abbiamo costruito la nostra vita e anche la nostra famiglia, quei valori irrinunciabili in cui crediamo. E, allo stesso tempo, essere pronti a cambiare e adattarsi rapidamente alle situazioni, applicando così in modo nuovo i nostri immutabili principi.
Leggendo libri e riviste si scoprono ogni giorno nuovi studi attendibili che ci dicono che l’umanità sta cambiando, non nella sua dignità e natura, ma nella sua costituzione. Persona 2.0? Beh, più o meno. Gli studi sul cervello ci mostrano molto chiaramente che la generazione digitale usa il suo cervello in modo molto diverso. Siamo sorpresi o scettici? Perché? Non abbiamo forse sempre detto che gli esseri umani usano il loro cervello solo per una frazione del suo immenso potere? Ora i bambini digitali stanno imparando ad utilizzarne una parte più ampia o solo una parte diversa.
Non sappiamo come fanno ad imparare, capire, decifrare la realtà e comprenderla? Come ragionano? Come possiamo insegnare loro ed essere un esempio se non lo sappiamo? È per questo che pubblicheremo, nel prossimo futuro, qualche intervista con gli esperti di questa scienza ed altre persone, sto pensando ad esempio a Sarah Cook di RaisingCeoKids, che può aiutarci a comprendere questo cambiamento.
E per quanto riguarda le differenze biologiche tra uomini e donne? Non è solo oggetto di divertenti, seppure profondi, libri su Marte e Venere. Si tratta di una realtà che è stata provata da analisi accurate sui diversi materiali, l'organizzazione e la chimica del cervello.
Siamo pronti a cambiare di conseguenza, per superare i nostri limiti ed essere più sensibili alle esigenze del nostro coniuge?
Perché alla fine tutto si basa sul nostro modo e la nostra capacità di amare, di trovare il modo migliore di amare il nostro coniuge, i nostri ragazzi, il modo in cui vogliono essere amati, avendo in mente l'unico obiettivo dell’amore: diventare migliori insieme giorno dopo giorno.
Siamo genitori, coniugi, dinamici? Quali sono le vostre esperienze? Cosa potreste suggerire?







English version





Many challenges everyday: I believe this is the essential condition of a parent. We have to face daily several trials. And we have to be ready for them. Because we have responsibility toward our kids. Any test we fail will have consequences for them.
We know it very well, it’s dramatic and exciting at the same time.
Now I believe that the main challenge we have to face nowadays as parent is be ready to change staying stable.  Wait a minute: what I’m saying? Someone call it dynamic fidelity. We have to be firmly linked to our values and principles, the solid rock on which we have built our life and also our family, those irremissible values we believe in. And at the same time be ready to change and adapt rapidly to the situations, applying thus in new ways the neverending (and never changing) principles. 
Readying books and magazine we discover daily new reliable study that are telling us that the manhood is changing, not in is dignity and nature, but in its constitution. Person 2.0? well, sort of. Brain studies show us very clearly that the digital generation uses its brain in very different way. Are we surprised or skeptical? Why this? Have not we be told since ever that human beings use their brain only for a fraction of its immense power? Now, digital kids are learning to use more of it or just a different part of it.
Do we know how they do learn, understand, decode reality and hug it? How they apply reasoning? How can we teach them and be an example if we do not know that? That’s why we will post in the next future some interview with experts of this science and other people, I’m thinking of Sarah Cook of RaisingCeoKids, that can help us understand this changes.
And what about the biological differences between women and men? It’s not just the subject of funny, and yet profound books, about Mars and Venus. It’s a reality that has been proven by accurate analysis on the different material, organization and chemistry of the brain.
Are we ready to change accordingly to overcome our limits and be more sensitive to our spouse requirements?
Because in the end everything is based on our way of loving, our capacity of loving, of find the best way to love our spouse, our kids, they way they want to be loved, and having in mind the sole goal of love: becoming better and better together day after day.

Are we dynamic parents, spouses? Which are your experiences? What could you suggest?





0 commenti: